02/12/2019 - CONCERTO

Orchestra Polledro

programma di sala application/pdf (2,53 MB)

ricordo Francesco Rambaldi application/pdf (1,08 MB)

Orchestra da Camera Giovanni Battista Polledro

L’Orchestra nasce nel 2012 a Torino e si propone in particolare di diffondere le arti musicali, la formazione orchestrale e il talento di giovani interpreti professionisti. L’organico è composto da professori d’orchestra intorno ai 26 anni di età. Il suo repertorio si estende dai capolavori del Barocco a quelli del ‘900. Attenzione particolare viene posta alle rarità musicali o inedite e a progetti interdisciplinari con Accademie, Università e Musei. Nel corso delle sue stagioni il Direttore Artistico e Stabile, Federico Bisio, ha messo in programma importanti collaborazioni tra cui quelle con Ugo Pagliai, Shlomo Mintz, Antonio Ballista, Bruno Canino, Antonio Valentino, Roberto Issoglio, Alessandro Milani, Carlo Romano. L’ente ha inoltre partecipato a eventi internazionali, tra cui il Sibelius Festival, il festival Richard Strauss, il festival dedicato all’Espressionismo e ha organizzato il concerto Mozart e l'Egitto.

 

Federico Bisio

Ha seguito un doppio percorso di studi: umanistico e musicale. Dopo la maturità classica e la laurea a pieni voti in Storia con indirizzo medievale presso l’Università di Torino, frequenta a Milano i corsi di Composizione sperimentale presso il Conservatorio “G. Verdi”. Si dedica poi allo studio della direzione d’orchestra. Dopo una serie di esperienze internazionali, in Germania e negli Stati Uniti, completa i suoi studi diplomandosi alla Italian Conducting Academy di Milano con Gilberto Serembe. È Direttore Stabile e Artistico dell’Orchestra da Camera Giovanni Battista Polledro. 

 

Carlo Romano

Nato nel 1954 a Roma, si diploma in oboe col massimo dei voti al Conservatorio di Santa Cecilia. Dopo aver preso parte a prestigiose manifestazioni presso varie orchestre italiane (Maggio Musicale Fiorentino, Accademia di Santa Cecilia), dal 1978 è entrato a far parte dell’Orchestra Sinfonica della RAI, prima a Roma e poi a Torino, dove ha ricoperto il ruolo di 1° oboe fino a novembre 2018. Ha collaborato con i più importanti direttori d’orchestra tra cui Böhm, Chailly, De Burgos, Dutoit, Gardiner, Gergiev, Giulini, Inbal, Muti, Sawallisch, Sinopoli. È membro di vari gruppi cameristici, incluse le formazione da camera formatesi in seno all’OSNRai.  Da oltre quarant’anni collabora con Ennio Morricone.

Scrivi il tuo commento

Credits | Privacy