13/11/2020 - Concerto distribuito - EVENTO IN STREAMING ore 21.00

Note in volo sulla rete

programma di sala application/pdf (1,24 MB)

Trio Debussy  
Con i suoi trentun anni di attività, si qualifica come il più longevo trio italiano e uno dei rari Trii a ‘tempo pieno’ nel panorama della musica da camera. Il repertorio comprende quasi 200 opere da Haydn ai giorni nostri, 30 delle quali sono state scritte appositamente per il trio ed eseguite in prima assoluta. Dopo la vittoria al Concorso Internazionale per complessi da camera Premio Trio di Trieste (1997) ha iniziato un’importante carriera concertistica suonando in sale prestigiose per le più importanti società concertistiche italiane ed estere: Unione Musicale, Amici della Musica di Firenze, Società del Quartetto di Milano, MiTo Settembre Musica, Amici della Musica di Palermo, Sala d’oro del Musikverein di Vienna, Sala S. Cecilia del nuovo Auditorium di Roma, Coliseum di Buenos Aires, Associazione Scarlatti di Napoli, Chigiana di Siena, Societad Filarmonica di Valencia, Quirinale di Roma e molte altre ancora. La ventennale collaborazione con l’Unione Musicale ha dato vita a numerosi progetti. 

Dal 2010/2011 il Trio Debussy collabora alla realizzazione del progetto Atelier Giovani, nel corso del quale ha eseguito, affiancato da giovani musicisti, l’integrale da camera di Mozart, Beethoven, Schubert e Brahms. Nella stagione 2012/2013 ha iniziato un progetto di esplorazione della musica da camera francese tra ‘800 e ‘900, riscoprendo opere desuete. Da sempre attento e curioso verso nuovi progetti, ha creato nel 2005 il Festival Tra Futuro & Passato nel quale il pubblico ha potuto ascoltare nuove opere contemporanee e repertori classici sapientemente accostati.

 

Chris Chafe
Compositore, improvvisatore e violoncellista ha coltivato la passione per la musica in parallelo alla ricerca in ambito informatico. Le sue opere, derivanti da collaborazioni con artisti e scienziati, includono installazioni musicali presso gallerie e musei. È direttore del Center for Computer Research in Music and Acoustics (CCRMA) dell’Università di Stanford. Ha condotto ricerche su metodi per la sintesi audio digitale e le collaborazioni musicali in tempo reale su Internet presso IRCAM (Parigi) e The Banff Centre (Alberta). Il software Jacktrip da lui sviluppato presso il CCRMA supporta concerti distribuiti dal vivo con musicisti di tutto il mondo.

Stephen Harrison
Violoncellista è docente presso l’Università di Stanford dal 1983, anno in cui ha costituito lo Stanford String Quartet. Più recentemente ha co-fondato il Quartetto Ives ed è ora co-direttore artistico del Collettivo Ives.  Questi ensemble hanno commissionato opere di compositori come William Bolcom, Ben Johnston, Elinor Armer e Dan Becker. Violoncellista dei San Francisco Contemporary Music Players dal 1986, si è esibito a livello internazionale e inciso registrazioni per case di produzione discografiche quali Naxos, Music and Arts, CRI, New Albion, Newport Classics, AIX, New World e Bridge.

Alex Goldberg 
Ha debuttato come solista con la San Francisco Chamber Orchestra suonando la Primavera di Vivaldi all’età di 8 anni. Il suo debutto alla Carnegie Hall avviene a 11 anni. Si è esibito nella Jordan Hall di Boston per From The Top di NPR e come solista con numerose orchestre tra cui Concord, Brockton e Quincy Symphony Orchestras. Attualmente è studente di violino di Ani Kavafian e sta conseguendo congiuntamente un master presso la Yale School of Music e una laurea presso lo Yale College. Solista e appassionato di musicista da camera, si esibisce spesso in lezioni-concerto su musica, arte e letteratura.

 

Ensemble vocale Singer Pur 
L’ensemble vocale vince il primo premio al Concorso Deutscher Musikwettbewerb nel 1994, seguito dal Grand Prix per ensemble vocali al Festival Internazionale di Tampere in Finlandia nel 1995. Da allora prende avvio una brillante carriera che lo porta a diventare il principale gruppo vocale della Germania.

La discografia è composta da 25 cd, molti dei quali hanno ricevuto importanti riconoscimenti, tra cui due premi ‘Le Choc de l’Année’ dalla rivista musicale francese «Le Monde de la Musique» e tre ‘ECHO Klassik Awards’, considerati il più prestigioso premio europeo dedicato a cd di musica classica. 
Il soprano Claudia Reinhard ha conseguito la laurea in Musica e Inglese presso l’Università e il Conservatorio di Amburgo. Successivamente ha studiato canto con il Prof. Ulf Bästlein al Conservatorio di Lubecca e all’Università delle Arti di Graz. Dal 2003 fa parte dell’ensemble. Inoltre è anche insegnante di canto presso l’Università di Augusta, vocal coach e direttrice di coro; è stata membro di giuria in numerosi concorsi per cantanti solisti e gruppi vocali.

Il tenore Manuel Warwitz è nato a Salisburgo e lavora come cantante e vocal coach. Il suo repertorio comprende oratori di Bach, Händel, Haydn, Mozart, Mendelssohn, Lieder tedeschi, ma anche operetta, musical, jazz e canto a cappella. Dal 2003 fa parte dell’ensemble; dal 2011 si esibisce come solista con il gruppo rinascimentale del Collegium Vocale Gent, dal 2012 ricopre ruoli da solista con il Balthasar-Neumann Choir and Ensemble e dal 2013 collabora con Cantus Cölln. Nel 2017 ha inciso la Selva Morale di Claudio Monteverdi con la BNC.

         

Scrivi il tuo commento

Credits | Privacy